Voglio dimagrire: Fame fisica contro fame nervosa


Voglio dimagrire: Fame fisica contro fame nervosaVoglio dimagrire sarà anche il tuo mantra ma devi imparare a riconoscere e distinguere la fame fisica da quella nervosa.

Cos’è la fame fisica? È quella sensazione crescente di appetito che se non soddisfatta con il cibo ci porta a irritabilità e subito dopo a debolezza.

Tutti gli esseri umani la provano, fin dalla nascita ed è un naturale meccanismo che ci ricorda che per sopravvivere bisogna mangiare.

E’ l’unico caso in cui dovremmo mangiare, perché in quel momento è proprio il nostro corpo a chiedercelo.

Poi esiste una fame che non può essere soddisfatta con il cibo, è la fame nervosa.

La si riconosce perché arriva all’improvviso, non è come per la fame fisica un crescendo che parte da un languorino e si sviluppa fino a diventare fame, è piuttosto una sensazione che esplode in un istante.

Il meccanismo classico è: un dialogo interno, una serie di pensieri e riflessioni e subito dopo una irrefrenabile voglia di cibo.

Ripeto è una fame che però il cibo non riesce a soddisfare ed è per questo che diventa importante riconoscerla e contrastarla con altri sistemi.

Diversi test hanno dimostrato che tale sensazione si acquieta se si compiono azioni piacevoli e distraesti come telefonare ad un amico, uscire a fare due passi, spegnere la tv, leggere un libro o una rivista, insomma agendo in modo diverso e cambiando i propri pensieri.

Certo a parole è facile ma come si fa nei fatti a cambiare i propri pensieri?

Devi sapere che il corpo è la mente sono collegati, non possiamo provare sensazioni piacevoli con una fisiologia da persona depressa, e viceversa.

Non ci credi?

Hai mai visto una persona ridere a crepapelle con le spalle ricurve in avanti, lo sguardo basso il broncio e un respiro corto e pesante?

Credo proprio di no.

Eccoti un esercizio NINJA, dal titolo “Cambia il tuo corpo e cambieranno i tuoi pensieri”.

Ipotizziamo che ti stai arrovellando in pensieri cupi e a quel punto scopri di avere una gran fame, che fai?

Opzione 1: mangi

Opzione 2: NINJA

Diamo per scontato che tu abbia scelto l’opzione 2, preparati perché ti chiedo di fare adesso una prova, e di ripetere questo esercizio ogni volta che ne avrai bisogno, è importantissimo che adesso tu lo svolga senza pensarci su, voglio che tu ti stupisca.

Ad ogni punto esegui e poi leggi il punto successivo:

  • Scatta in piedi il più velocemente possibile
  • Batti le mani 3 volte
  • Fai 3 bracciate in avanti (come se nuotassi) e 3 indietro
  • 3 saltelli
  • Una scrollatina alle spalle
  • Petto in fuori
  • Respira profondamente
  • Alza lo sguardo verso l’alto
  • Spiegami perché diamine stai sorridendo?

Te lo spiego io, perché aver cambiato postura ha cambiato i tuoi pensieri non mi interessa ciò che pensi adesso e neppure cosa pensavi prima, ciò che conta è cambiare le sensazioni.

E se ancora non ti fosse chiaro cambiare i pensieri e le sensazioni cancella anche quella sensazione che altro non è che fame nervosa.

Spero che questo simpatico esercizio di 20 secondi possa tornarti utile ed aiutarti nei momenti difficili.

Essere Magri è un Diritto di Tutti

Gianluca Cannavò

Hai lasciato la tua domanda su “Chiedilo a Gianluca” e scaricato l’MP3 omaggio?

Hai scaricato le Risorse gratuite di magripersempre.com? <=Clicca questo link

altri esercizi NINJA:

Perdere peso con l’esercizio dello specchio amorevole

www.magripersempre.com

Condividi questo contenuto su....