Come dimagrire:l’importanza del linguaggio positivo


Come dimagrire:l'importanza del linguaggio positivo“Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi” cosi canta Mina in una celebre canzone, ma le parole sono solo parole oppure il linguaggio che usiamo ha un ruolo importante nel nostro percorso per dimagrire e raggiungere il Peso Felice?


Se mi conosci almeno un po’ sono certo che hai già intuito qual è la risposta, ogni parola detta, scritta o pensata è fondamentale nel raggiungimento di un nostro obiettivo.
Il linguaggio che usiamo con noi stessi oltre che con gli altri può nuocerci più di quanto osiamo solo lontanamente immaginare.
In passato in una teleconferenza ho parlato della mente umana e del suo funzionamento e di come possiamo usare certi meccanismi a nostro vantaggio, oggi vorrei farti qualche altro esempio.
La mente vede immagini, non parla l’italiano ma l’immaginese, (su Google “parlare l’immaginese” e cliccando il primo risultato avrai una bella sorpresa), ho coniato questo termine un po’ di tempo fa proprio per  mettere l’accento su questa peculiarità della mente umana.
L’accesso alle informazioni nel nostro cervello avviene soprattutto per immagini, se diciamo qualsiasi cosa il nostro cervello cercherà di strasformare i concetti o le singole parole in immagini, così da poter più facilmente richiamare altri ricordi o fare associazioni di idee.
Ad esempio se dicessi che c’è un tramonto da paura, la nostra mente per un istante vedrebbe un tramonto(una foto di un tramonto) e una immagine che lui identifica con la parola paura.
È una meccanismo velocissimo e quasi impercettibile, ma cruciale perché stimola il nostro subconscio.
Se la nostra parte razionale, cioè l’insieme di tutto ciò che razionalmente abbiamo portato fuori dalla nostra testa (cosa vogliamo fare o cosa abbiamo deciso di fare , dove vogliamo andare, ecc.), non è in linea con il nostro subconscio (ciò che senza saperlo vogliamo davvero) c’è un solo possibile risultato: Vincerà il Subconscio.
Immagina che tu abbia deciso di dimagrire, con tutte le tue forze tu lo vuoi assolutamente, e ti metti a dieta, ti scrivi in palestra, lavori per tenere alta la tua motivazione, a livello razionale hai un punteggio di 100.
Magari il tuo subconscio invece vuole che tu rimanga in sovrappeso o peggio vuole che tu ingrassi.
La lotta sarà impari e per quanta attenzione e concentrazione tu ci metta il subconscio (che lavora anche mentre dormi) riuscirà a far desistere la tua mente razionale.
Se sottovaluti questo aspetto stai remando contro corrente e prima o poi avrai un calo di motivazione.
Ti è capitato vero?
Sembra impossibile che una parte di noi possa volere che restiamo grassi mentre noi soffriamo e lavoriamo per dimagrire, invece è normalissimo e nel 90% dei casi è dovuto proprio a noi stessi.
Ossia a livello razionale ci diciamo che vogliamo dimagrire e contemporaneamente diciamo all’inconscio l’esatto contrario.
Vediamo come ciò avviene:
Se io mi dicessi che non voglio più essere come sono adesso, basta grasso, basta ciccia, è ora di dimostrare al mondo che non sono solo un lurido grassone”!
A livello cosciente ho preso un chiara decisione, ragionando sulle parole scritte qualche rigo qui sopra converrai con me che la mia decisione e motivazione, l’energia e l’entusiasmo di voler perdere peso è palesemente espressa.
Ma alla mente inconscia, quella che parla l’immaginese e trasforma le parole in immagini, quali immagini avrò dato con impeto ed energia?
Estraiamo insieme le parole che possono essere tradotte in immagini, considera che termini come “non” o “no”, articoli e cose simili vengono ignorati dalla nostra mente.
essere come sono= l’immagine di me adesso (che non mi piace!)
basta grasso=immagine di grasso o di qualcuno grasso
basta ciccia=immagine di ciccia che straborda
è ora di dimostrare al mondo=immagine dell’ora e immagine del Mondo(ininfluenti)
non sono solo un lurido grassone=immagine di un lurido grassone “solo”
Mettiti per un istante al posto del tuo inconscio che vede te che con energia dai un messaggio e pensi “cavolo questo è qualcosa che davvero vuole, è qualcosa di importante” e subito dopo ti passassero davanti l’immagine di come sei adesso, immagine di grasso, di ciccia che straborda, un orologio e il mondo (che non capisci a cosa servono) ed infine un lurido grassone solo.
Cosa realizzeresti? Probabilmente che quella persona mi sta dicendo che è grassa e vuole più grasso, un po’ di ciccia così da poter diventare un lurido grassone solo.
Forse ho un po’ esagerato ma capisci quanto danno possano fare le nostre stesse parole.
Oltre l’80% delle persone nel mondo sono abituate a pensare a ciò che non vogliono piuttosto che a ciò che vogliono, sanno perfettamente cosa non gli piace del mondo attuale ma non sono in grado di descrivere un mondo ideale.
Non è così?
Come vuoi che sia un mondo ideale?
Hai pensato a un mondo senza guerre, dove non c’è più la fame, dove le persone non hanno problemi economici?
Pochissime persone rispondono: Un mondo in pace dove ogni uomo può provvedere ai suoi bisogni e in cui regna la prosperità.
In Coaching personali fatte in conferenza con amici e amiche di Magripersempre.com ho spesso notato che anche lo stesso obiettivo di raggiungimento del peso felice era espresso in negativo, aveva dei presupposti limitanti e cosa ancor più grave trasmetteva al subconscio una serie di immagini assolutamente controproducenti.
In futuro presta più attenzione alle parole che ti dici perché da esse dipende il tuo successo o il tuo fallimento, usare il linguaggio appropriato equivale a girare la barca nel senso della corrente e proseguire in armonia e serenità senza più scontrarsi con cali di umore o motivazione.

Ti auguro di inoltrarti presto il questo percorso che ti porterà a Dimagrire Migliorando te Stessa per Sempre.

Gianluca Cannavò

Be Sociable, Share!