La fame nervosa: Sconfiggerla definitivamente con questo esercizio per gestire le emozioni


La fame nervosa:Esercizio per Sconfiggerla definitivamenteNel Precedente articolo Corpo sano in mente sana, impara a riconoscere la Molla Emotiva della fame nervosa, abbiamo visto come sia importante riconoscere la  molla emotiva della fame nervosa, cioè quella sensazione che sentiamo, che ci fa alzare e ci porta davanti al frigorifero.

E poi si sa: ”Visto che sono qui che ci sarà di male se mi faccio un panino”?

Questo impulso non è fame ma semplicemente noia, depressione, tristezza o qualsiasi altra emozione.

Ti riporto un mio personale esercizio che se eseguito correttamente ti permetterà di risolvere definitivamente il problema della fame nervosa, si compone di 5 passi assolutamente fondamentali.

Eseguire l’esercizio saltandone o eseguendone male uno soltanto ne comporterà l’inefficacia.

Passo 1: Chiamala con il suo nome:

Primo passo quindi è dare a questa “fame nervosa” un nome, si tratta di noia? Bene diciamoci chiaramente e a voce alta (senza urlare ma neppure bisbigliare) “Non ho fame:è che sono Annoiata”

 

Passo 2: Inverti la Sensazione:

So che può sembrare arduo ma una volta scoperta quale sensazione si sta mascherando da “fame nervosa” è necessario invertirla.

  • Si tratta di noia? Trasformiamola in divertimento
  • Si tratta di stress? Trasformiamola in serenità
  • Si tratta paura? Trasformiamola in coraggio
  • Si tratta di tristezza? Trasformiamola in felicità

 

Come si ottiene un simile risultato?

 

Usa la tua mente. Il cervello umano è un’arma formidabile, le sensazioni sono nient’altro che una serie di sostanze chimiche che vengono rilasciate nel sangue sotto preciso ordine del cervello.

 

E tu hai il potere di richiamare queste sostanze grazie alla “Visualizzazione”

 

Immagina di essere felice e ti sentirai felice, immagina vividamente di essere serena e lo sarai.

Ricordati ad esempio di un momento della tua vita in cui hai già provato e in modo intenso la sensazione che vuoi provare e magicamente la proverai.

 

A questo punto rispetta due regole:

 

Regola n°1: Molti dettagli

 

Aggiungi più dettagli che puoi, non ripeterti semplicemente in testa Sono Felice,sono felice mille volte, serve a poco, piuttosto ripensa a un momento davvero felice della tua vita e rivivilo mentalmente, aggiungendo dettagli che coinvolgono i sensi:

come eri vestita?

Chi c’era con te quel giorno?

Come era l’ambiente attorno a te?

Che suoni udivi?

cosa dicevi e cosa dicevano gli altri?

C’era un particolare odore o un profumo?

 

Regola n°2: Il corpo governa la mente

 

Forse questa affermazione sembra assurda ma posso provarti che non lo è:

Mettiti in piedi, petto in fuori testa alta e fai un bel sorriso con gli occhi e con la bocca: come ti sei sentita?

 

E se ti chiedessi di pensare a un momento divertente della tua vita cosa succede? Scommetto che te ne è venuto subito in mente uno.

 

E se invece ti chiedessi mantenendo questa posizione di pensare a un momento triste? Scommetto anche qui che o non ci sei riuscita o se hai rievocato un momento triste hai prima dovuto modificare la tua posizione, incurvare un po’ la schiena, ridurre drasticamente il sorriso e abbassare lo sguardo.

 

Quindi mentre fai l’esercizio di visualizzare la sensazione da provare, chiediti sempre “Come devo mettere il mio corpo per provare la sensazione voluta?

 

Vuoi provare pace e rilassatezza?

Inizia con metterti su un divano comodo, sciogliendo le tensioni fisiche.

 

Vuoi essere felice? Inizia col sorridere.

 

Passo 3: Memorizza questo stato emotivo

Una volta raggiunta l’emozione desiderata dobbiamo schiacciare il tasto “Memorizza”.

Come non sai qual è il tasto “memorizza”?

 

Consulta il manuale di istruzioni che era insieme a te nello scatolo al momento dell’acquisto!

 

Scherzi a parte, è possibile dare alla mente un chiaro messaggio per memorizzare e all’occorrenza richiamare le belle sensazioni che contrastano la fame nervosa.

 

Ti basterà fare un gesto e ripeterlo ogni volta, deve essere un gesto insolito che difficilmente ti troverai a fare per caso.

Alcuni esempi:

  • Schiacciare il pollice e mignolo della mano sinistra (o destra per i mancini)
  • Colpire con un pugno il palmo della mano
  • Schiacciare contro di loro i due pollici

 

Adesso scegli il tuo interruttore della memorizzazione e appena raggiungi l’apice della sensazione positiva che volevi provare compi questo gesto.

 

La regola vuole che il gesto deve essere ripetuto sempre allo stesso modo con la stessa forza e per lo stesso tempo.

 

Passo 4: Usa il pulsante anti fame nervosa

Se hai fatto correttamente l’esercizio e lo ripeterai più volte nei prossimi giorni e mesi, in quel gesto sarà contenuto un enorme potere.

Il potere di cambiare all’istante le proprie emozioni.

Quando si ripresenterà la sensazione di fame nervosa o fame emotiva, che dir si voglia, ripeti il gesto e sarai stupita di come la sensazione svanirà all’istante, ti ritroverai a sorridere quando solo un attimo prima ti eri triste o sarai rilassata e calma appena un attimo dopo essere stata nervosa o stressata.

 

In pratica dopo un po’ di tempo ripetere soltanto il gesto sarà equivalente ad effettuare per intero l’esercizio.

 

Passo 5: Attraversa il Mare

Hai capito bene, attraversa il mare, perché tra dire e fare c’è di mezzo il mare ma se quel mare non lo si attraversa tutto si riduce in chiacchiere.

 

Questo esercizio ha un potere immenso e le persone che insieme a me lo hanno eseguito hanno risolto problemi gravissimi come depressione,Sovrappeso e fobie di vario tipo.

 

Leggere soltanto l’esercizio non serve, eseguire l’esercizio una sola volta non serve, eseguire l’esercizio più volte ma senza metterci passione ed entusiasmo non serve.

 

La parola d’ordine è “fare”, chi esegue l’esercizio migliora la sua vita e inizia a riprogrammare in positivo la propria mente.

 

Chi si limita a leggere l’esercizio e non lo esegue e non lo ripete più e più volte, non cambia la propria mente e quindi non cambierà la propria vita.

 

Se si fanno sempre le stesse cose si otterranno sempre gli stessi risultati e se oggi i risultati che hai ottenuto non ti piacciono allora è arrivato il momento per fare “cose diverse”.

 

Ti auguro di migliorare in meglio la tua vita e di poter raggiungere presto non solo il Peso Felice ma la serenità di una vita appagata, in cui avrai raggiunto i tuoi obiettivi senza perdere mai di vista i tuoi sogni.

 

Gianluca Cannavò

Lascia adesso il tuo Commento nel Box sottostante!

****************************

Potrebbe anche interessarti:

www.magripersempre.com

Regalami 2 secondi del tuo tempo, te ne sarò grato. Rispondi a questo semplice sondaggio

[poll id=”2″]

Be Sociable, Share!